Biografia

Nato in Trentino, è docente di Saxofono al conservatorio "A. Bonporti" di Trento ed è ideatore, fondatore e direttore artistico del primo Festival euroregionale (Trentino,Alto Adige e Tirolo) di musica classica "Alpen Classica Festival" e del primo festival euroregionale dedicato al saxofono “Alpen Classica Saxfest”.

Collabora con diverse formazioni cameristiche tra cui il Milano Saxophone Quartet,  il Sargas duo (sax e organo/pianoforte), Worksong Duo (sax e fisarmonica). Si è esibito in diverse sale da concerto come il Konzerthaus Wien, Sala Verdi di Milano, Triennale di Milano, Filarmonica di Belgrado, Filarmonica di Trento, Teatro Vittoria Torino, Teatro Ristori Verona, Duomo di santo Stefano, Muth Theater Wien, Bielsko Concert Hall, Accademia musicale di Katowice e Cracovia, Università di musica “Frederik Chopin” di Varsavia, e festivals come Milano Musica, Festival Mito, Transart Festival, Società del Quartetto di Vicenza, Società del Quartetto di Milano, Vienna Saxfest, Musica Riva Festival, Stage internazionale del saxofono di Fermo, Sardinia Organ Fest, Laudes Organi Wien, Vespri dìorgano di Monza, Italian Saxweek, Opera Estate, Chile Saxfest, Festival de Musica da Camera "Chiloè Concertante", Temporada de Musica UTEM (Chile), Tarapaca Musica Festival (Chille),  ed altri.

Come concertista ha svolto e svolge tutt'ora una intensa attività concertistica in ambito internazionale in Europa (Germania, Austria, Polonia, Svizzera, Francia, Belgio) e America con formazioni cameristiche ed orchestrali. Ha eseguito diverse prime assolute, nazionali ed europee di compositori come Christian Lauba, Stockhausen, John Cage, Michael Kuehn, Heather Frasch e molti altri. Collabora con compositori italiani e stranieri per lo sviluppo e l'ampliamento del repertorio saxofonistico. Come solista ha eseguito il concerto “Comoenia” per Saxofono e orchestra del compositore belga Maarten De Splenter in prima esecuzione austriaca.

In ambito discografico con il Milano Saxophone Quartet ha realizzato un disco con musica Italiana intitolato "Musica Ficta" per la casa discografica tedesca "ARS". Ha vinto il premio discografico “Fonbdazione Masi” nell’ambito del concorso internazionale di musica da camera “Salieri-Zinetti” registrando una monografia sul compositore veneziano Gian Francesco Malipiero. Con il Sargas Duo ha vinto il “Bank Austria Kunstpreis” per registrare il progetto “Double Phaces” di prossima uscita.

Molto attivo anche nell'ambito didattico è stato insegnante di Saxofono presso la Musikschule Graz ed ha insegnato presso la scuola musicale “Il Diapason” di Trento. Massimiliano tiene regolarmente Masterclass in Europa e Sud America. 

La sua formazione musicale inizia come pianista e consegue il compimento inferiore di pianoforte presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Si perfeziona poi presso il Mozarteum di Salisburgo. Prosegue con il saxofono e studia al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, dove consegue il diploma di saxofono nella classe del maestro Daniele Comoglio. Si è perfezionato sempre sotto la guida del maestro Daniele Comoglio con il quale ha conseguito la laurea di secondo livello in saxofono con il massimo dei voti. Dopo la laurea ha frequentato un ulteriore biennio di specializzazione a Vienna al Konserwatorium Wien, sotto la guida del M. Lars Mlekusch.

Accanto all'attività musicale, si è laureato anche in “Lingue e letterature moderne” e in “Lingue e letterature moderne euroamericane” con il massimo dei voti e lode, studiando presso l'università di Trento e di Graz. Studia attualmente presso l'università di Vienna per conseguire il dottorato in filologia germanica lavorando su un progetto che unisce le sue conoscenze sia musicali che letterarie dal titolo: “Die Lieder Witzlaw von Rügen: eine literarisch- Musikwissenschaftliche Analyse”.

Massimiliano è D’Addario, Zac e Selmer Artist.

 

Concerto Comoenia Austrian Premiere
sax-performance contemporanea
Saxophonklasse-2013_2014
sax-basso1
sax-spalla-c
sax b/n
Vienna saxfest  2013performing Metal resculptè 2 for two bass saxophones and live elektronics with pieter Pellens